Rusted Pearls and The Fancy Free – Roadsigns

Print pagePDF pageEmail page

Ep di debutto per i Rusted Pearls and The Fancy Free, “Roadsigns” è il frutto del lavoro di quattro musicisti di Udine, Dario Snidaro (voce, chitarra), Andrea Mauro (chitarra, chitarra slide), Massimo Mattiussi (batteria) e Marco Fabro (basso), che irrompono sul mercato con un prodotto dedito a sonorità rock blues, soprattutto nelle sue declinazioni contemporanee di artisti quali Ryan Adams e Black Stone Cherry, ma non dimentico di più altisonanti nomi quali Black Crowes e Rolling Stones.
La formula è, quindi, quella di un rock sudista vigoroso e melodico, aperto alle eredità del blues e a remote reminescenze country.
L’iniziale “Free” si affretta a condurci lungo ricordi a stelle e strisce, dna rock non manchevole di un grande appeal radiofonico, mentre la successiva “Roadsigns and White Lines”, dopo un arpeggio iniziale, aumenta il calore della proposta con riff pregni di atmosfere assolate e polverose.
La rilevante qualità della produzione si mette bene in vista con l’ottima ballad “Chilly Girl”, che ricorda gli ultimi Rolling Stones nel suo affabile ed emotivo fascino.
La misurata forza d’urto della band torna nella successiva “Home”, vera vetrina delle notevoli proprietà compositive del gruppo, felicissima nel ritornello, appassionata e penetrante lungo tutto il suo sviluppo. Sempre protagoniste, le chitarre ruggiscono nel southern rock di moderna concezione di “Rusted Pearls”, sostenuta dalla buonissima prova della sezione ritmica.
Chiude l’ep la lenta e sofferta seduzione di “Precious”, ulteriormente impreziosita dalla voce di Sarah Del Medico e dall’hammond di Alberto Pezzetta.
Passione, consapevolezza, gusto e attitudine per questo esordio; un assaggio promettente che, pur in una scena non certo di massa, si fa presago di futuri e sicuri spari alla gloria.

Gruppo: Rusted Pearls and The Fancy Free
Titolo: Roadsigns
Anno: 2012
Genere: Southern Rock/Blues
Etichetta: Autoprodotto
Sito: /
Myspace: http://www.myspace.com/therustedpearls
Facebook: https://www.facebook.com/therustedpearls

Rispondi